Un nuovo composto resiste a pioggia, neve e schizzi di fango
Presto potrebbe essere offerta fra gli optional come il metallizzato

Addio polvere, fango e sporcizia. Addio pure al rituale di milioni di automobilisti ogni sabato pomeriggio: lavare la propria macchina (un passatempo per alcuni, una scocciatura per altri). Dopo i rivestimenti antigraffio e quelli auto-riparanti, da Nissan arriva infatti un prodotto per realizzare carrozzerie di auto che non si sporcano. Fantascienza? Non proprio.

Sempre pulita

Il costruttore giapponese sta infatti testando un’innovativa vernice in grado di respingere lo sporco, realizzata attraverso la nanotecnologia.Che fa tremare gli autolavaggi.. Nissan ha testato - «come primo costruttore al mondo» e «con successo» - la vernice autopulente. Autopulente? Già, proprio così: lo speciale rivestimento, sviluppato dalla società della Florida UltraTech International, «resiste anche alle sostanze oleose». Gli ingegneri del centro ricerche Nissan l’hanno provata sulla piccola Note (da 13.990 euro). Hanno ricoperto metà della carrozzeria col nuovo ritrovato, in modo da confrontare i risultati con la copertura standard. E l’effetto, come si vede dal filmato delle prove, è stupefacente. «Funziona davvero bene», rimarca il portavoce di Nissan, Alexander Sellei. La super vernice crea infatti uno strato protettivo di aria tra la vernice e l’ambiente, che impedisce all’acqua ed agli schizzi provenienti dal fondo stradale di stagnare sulla carrozzeria, creando aloni e macchie. «Finora risposto molto bene nell’utilizzo in caso di pioggia, neve, spruzzi, gelo, schizzi e ristagno di acqua», sottolinea Nissan. Tuttavia, prima dell’entrata sul mercato servono altri test. Nissan valuterà la possibilità di offrire in futuro la vernice autopulente come accessorio aggiuntivo.

Nanotecnologie

I nano rivestimenti protettivi non sono nulla di nuovo. Nissan Note ha già adottato una tecnologia in grado di auto-pulirsi: su questo modello ha infatti debuttato anche una telecamera posta sul portellone con funzione automatica di lavaggio e asciugatura della lente. Nel 2003, Mercedes aveva offerto «come primo costruttore al mondo» una vernice con delle mini particelle di ceramica in grado di resistere ai graffi. Entro il 2020, concordano molti esperti, le vernici auto-riparanti saranno di serie su tutti i nuovi veicoli.

(Fonte: http://motori.corriere.it/motori/tecnologia/14_aprile_28/nissan-note-vernice-autopulente-7242fc98-ceb6-11e3-b1ed-761dab5779b9.shtml)