Guidiamo sicuri anche in inverno. I consigli di "lastradasiamonoi.info"

Ogni stagione presenta caratteristiche climatiche e meteorologiche che rendono necessarie particolari cautele quando ci si mette alla guida del proprio veicolo. Ecco il nostro "decalogo invernale"!

Fondamentale è, come sempre, disporre di un veicolo perfettamente efficiente. Prima di partire valutiamo e controlliamo sempre la funzionalità del mezzo in ogni sua parte non dimenticandoci di verificare anche lo stato dei tergicristalli, importantissimi nella brutta stagione.

In caso di pioggia possiamo andare incontro ad una scarsa aderenza del fondo e a fenomeni quali l'aquaplaning. Controlliamo, dunque, che i pneumatici e battistrada abbiano pressione e forma giusta.

Ricordiamoci che la neve rende più impegnativo qualsiasi itinerario: verifichiamo, quindi, lo stato dei copertoni; utilizziamo, se possibile, gomme specifiche invernali e non dimentichiamo a casa le catene da neve o i ragni (spider spikes).

La presenza di ghiaccio rende l'aderenza dell'asfalto quasi nulla. In questo caso evitiamo, se possibile, gli spostamenti in macchina. Le catene, infatti, non risolvono granché e possono solo contribuire a superare brevi tratti.

La nebbia, com'è noto, determina una notevole diminuzione della visibilità. Ricordiamoci, dunque, di accendere le luci anabbaglianti e i fendinebbia e di mantenere la corsia di destra, evitando inutili soste.

Allacciamo sempre le cinture di sicurezza sia anteriori che posteriori.

Facciamo viaggiare sicuri i nostri bambini in auto utilizzando gli appositi seggiolini.

Evitiamo il consumo di alcol e di droghe sempre e, in particolare, prima di salire in auto.

Facciamo soste frequenti alle prime avvisaglie di sonnolenza o di affaticamento.

In ogni caso cerchiamo di non avere mai troppa fretta di giungere a destinazione. In un ambiente particolarmente sfavorevole, come quello che si può creare in inverno, la fretta può aumentare il fattore di rischio in maniera vertiginosa!